Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Cima Bacchetta, via normale, invernale
Zona Lombardia - Orobie
Partenza Sommaprada di Lozio  (1050 m)
Quota attacco 1900 m
Quota arrivo 2550 m
Dislivello 650 m dall'attacco del canale alla vetta
Difficoltà F+ ( pendenza 45° )
Esposizione in salita Ovest
Rifugio di appoggio Bivacco val Baione
Attrezzatura consigliata Piccozza e ramponi. Casco non indispensabile
Orario indicativo 4 ore
Periodo consigliato Dicembre - Aprile
Descrizione Sommaprada raggiungibile dalla SS del Tonale seguendo le indicazioni per Borno prima e per Lozio poi. Si seguono le indicazioni per la chiesa di Santa Cristina (o eremo della sapienza) parcheggiando in un piazzale sterrato. Si segue il largo sentiero che conduce in piano ad una presa d'acqua. Qui in anni nevosi presente una valanga. Sulla destra si inerpica un ripido sentierino che conduce direttamente alla chiesa. In alternativa seguire la mulattiera che lunga e comoda porta allo stesso punto. Seguire adesso l'evidente sv 81 che risale la Val Baione attraversandola dapprima verso la sx idrografica per poi, sotto un evidente salto roccioso, rimontare sulla dx idr. su grandi e a volte esposte balze. Al termine di queste ci si trova nella parte alta della valle e conviene, con innevamento, traversare verso il suo centro per risalirla fino all'attacco dell'evidente canalone della via normale. Risalire il canalone su pendenze omogenee intorno ai 40 e nella parte finale stare a dx di un evidente sperone roccioso. La via normale estiva sale a sinistra di questo per roccette e pendii ripidi, noi invece saliremo in uno stretto canalino fin sotto la cornice finale, che si pu evitare piegando a sx fino in cresta (45). Seguendo la ripida cresta (attenzione alle cornici) superiamo un anticima e arriviamo in cima alla Bacchetta. Discesa per la via di salita.
Valutazione itinerario Ottimo
Commento Bella salita, in ambiente dolomitico isolato e poco o affatto frequentato nel periodo invernale. Itinerario da percorrere con neve ASSOLUTAMENTE sicura, la Val Baione convoglio di grandi valanghe che si staccano dai pendii soprastanti, e di buon ora onde evitare di trovare la cresta sommitale (tratti obbligati a mezzacosta) esposta a sudest, troppo "cotta". La discesa con buone condizioni molto rapida (2 ore)
Foto: il canalone di salita visto dalla Cima Mengol, il canalino finale sotto la cornice, in cresta oltre l'anticima.
Itinerario visto 24101 volte
Immagini             

[ Clicca per ingrandire ]
Report collegati
15/02/2020  -  Cima della Cornetta- via Carpe Diem, di ASEN 01
09/02/2020  -  Cima Bacchetta, via normale, invernale, di Beps65
03/12/2017  -  Cima Bacchetta, via normale, invernale, di Beps65
01/04/2017  -  Cima Bacchetta e traversata cima Vaccio, di Beps65
03/12/2016  -  Cima Bacchetta, via normale, invernale, di lucalore
10/05/2015  -  Cima Bacchetta, Via Normale, di Brecchy
25/04/2010  -  Cima Bacchetta via normale invernale, di contebs
10/04/2010  -  Cima Bacchetta, via normale, invernale, di Domonice