Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Pizzo Coppetto+Cima Riacci, da Monte, per il Lago Campacciolo, 27/02/2021
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Pizzo Coppetto+Cima Riacci, da Monte, per il Lago Campacciolo
Regione  Lombardia
Partenza  Monte (Santa Maria Maddalena, Bormio)  (1580 m)
Quota arrivo  3066 m
Dislivello  1730 m
Difficoltà  BSA
Esposizione in salita  Nord-Est
Esposizione in discesa  Nord-Est
Itinerari collegati  Pizzo Coppetto (3066m), da Monte, per il Lago Campacciolo
Neve prevalente  Variabile
Altra neve  Farinosa
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Discrete
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, oggi puntiamo a questa cima sperando di trovare ancora neve farinosa, data l’esposizione favorevole. Inoltre, la stradina iniziale, aiuta a limitare i danni in discesa fino alla macchina. Partenza alle 8 e su per la ripida stradina che ci porta fuori dal bosco. Poi il paesaggio si apre e tutto cambia… L’ambiente è davvero bello e poi la vista sul versante sud della Cima Piazzi lì vicino (itinerario in comune fino al Lago Campacciolo) è davvero uno spettacolo. Raggiungiamo sci ai piedi la sella a q. 2970m, ai piedi della cresta finale del Pizzo Coppetto. Con ramponi e piccozza saliamo la ripida paretina (non banalissima, con una breve placca rocciosa a metà) e poi l’esile cresta finale che ci porta in vetta. Rimessi gli sci, scendiamo il primo ripido canalino per circa 150m, su neve ventata ma portante con sopra neve morbida. Poi si fa più crostosa e così a q. 2750m ci fermiamo. Rimettiamo le pelli e saliamo il pendio sempre più ripido che ci porta sulla cresta (tratto a piedi nel finale), che seguiremo per un bel tratto fino all’anticima della Cima Riacci, dove ci fermiamo perché è già un po’ tardi. Anziché tornare dalla cresta, imbocchiamo un bellissimo e ripido canalone che su neve a tratti morbida, a tratti trasformata ci riporta sul percorso di salita, a circa q. 2700m. Da qui in poi la neve non è malaccio, ma placchette da vento non permettono una sciata divertente e continua. Peccato davvero che il vento di una decina di giorni fa l’abbia un rovinata, altrimenti sarebbero stati 1000m di polvere... Al lago Campacciolo, scopriremo da chi è sceso che il vallone parallelo che sale al Pizzo Coppetto (esposizione identica al nostro itinerario), passando dal Dosso Filetto aveva ancora una bella polvere… A saperlo saremmo saliti da questo percorso! Poi scendiamo su neve pistata fino all’inizio della stradina finale, un po’ stretta per divertirci in serpentine, ma comunque bella battuta e che ci permette di evitare la crosta fuori da questa. Alla fine 2 cime nuove, ambiente che ci è piaciuto tanto e ottima compagnia, anche se la sciata non è stata memorabile!

FOTO 1: Dal Lago Campacciolo, vista sul Pizzo Coppetto e sulla risalita alla Cima Riacci.
FOTO 2: Discesa dalla sella sotto il Pizzo Coppetto.
FOTO 3: Sulla cresta verso Cima Riacci.
Report visto  1747 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report