Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Grabiasca, canale nord-ovest
Zona Lombardia - Orobie
Partenza Carona (Valle Brembana)  (1200 m)
Quota attacco 2050 m
Quota arrivo 2685 m
Dislivello 630 m
Difficoltà D- ( pendenza 80° )
Esposizione in salita Nord-Ovest
Rifugio di appoggio Rifugio Calvi
Attrezzatura consigliata Da ghiaccio. Viti e friend
Orario indicativo 6 ore
Periodo consigliato Marzo - Aprile
Descrizione Da Carona seguire la strada chiusa al traffico per il Rifugio Calvi (circa 8 km) solitamente molto tracciata. Poco prima del rifugio abbassarsi a reperire il sentiero delle Orobie in direzione degli evidenti "Diavoli" (Passo di Valsecca). Si perde dislivello fino alla solitaria Baita di Poris, quindi si riprende a salire fino ad un traverso alla base della parete ovest del Grabiasca. La goulotte è adesso evidente, incassata tra le rocce, alla fine del ripido pendio (ca 300 m, 45°). Raggiungerla e superarla con due brevi lunghezze (possibilità di sosta a friend sulla destra su buona roccia). Al termine della goulotte, in alto sulla sinistra, su un roccione che sporge dal pendio nevoso, si trova una sosta (due spit collegati e moschettone). Continuare lungo l'evidente canalone (50°) che piegando a sinistra conduce a poca distanza dalla cresta sommitale e quindi alla cima sciistica del Grabiasca (2685 m). Per raggiungere la cima vera e propria bisogna perdere qualche metro verso est e risalire per roccette alla sommità. La discesa avviene lungo il ripido versante sud ovest: abbassarsi lungo la cresta e piegare quindi a destra oppure direttamente lungo la pala disegnando una sorta di "S" per aggirare la fascia rocciosa posta a metà parete. Proseguire quindi senza difficoltà in direzione del ben visibile rifugio Calvi.
Valutazione itinerario Ottimo
Commento Itinerario da percorrere con neve assolutamente assestata, preferibilmente in primavera e considerando il "timing" soggetto al lungo avvicinamento e la discesa sul ripido versante sudovest. Le difficoltà possono aumentare considerevolmente ad inizio stagione o in pieno inverno quando la base della goulotte si presenta secca o poco fornita di ghiaccio.
Itinerario visto 17499 volte
Immagini             

[ Clicca per ingrandire ]
Report collegati
13/01/2019  -  Monte Grabiasca, canale nord-ovest, di cri
11/12/2016  -  Monte Grabiasca, canale nord-ovest, di angio85
11/04/2015  -  Monte Grabiasca, Canale nord-ovest, di Domonice