Indice del forum
Road Event wk38 468x60
Home Gallery
Report
Itinerari
AlbumAlbum    FAQFAQ     CercaCerca     GruppiGruppi    RegistratiRegistrati     Lista utentiLista utenti   ProfiloProfilo     Messaggi privatiMessaggi privati     Log inLog in  
Where the peak have no name: Fleckistock e dintorni

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati !
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10658
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Dom Mar 24, 2019 6:59 pm    Oggetto: Where the peak have no name: Fleckistock e dintorni Rispondi citando

Quando hai 40 anni di esperienza ed hai visitato n centinaia di montagne, capita anche di vedere, durante le tue scorribande, una cima che ti attrae. Poi guardi sulle carte e scopri che incredibilmente non ha un nome. Eppure è li, con la sua identità ben definita, il suo itinerario che scialpinisticamente è di prim'ordine... Quindi dicevo il Conte Righetti dopo aver identificato questa non meglio nota Quota 3279 del Fleckistock la propone al suo team per una scorribanda infrasettimanale. All'ultimo momento perdiamo il Lorenz ed Arno ma una congrua rappresentanza muove le auto verso Meiendorfli ed una volta li capisce da subito che quella giornata ce la ricorderemo a lungo!

Siamo già alti sopra il parcheggio, il pendio appena oltre il bosco è tecnico e difende coi denti il dolce vallone soprastante. Il panorama dietro di noi inizia ad aprirsi




L'ambiente circostante è immacolato e solitario. L'aria frizzante conserva una neve che più polverosa non si può Smile










Arrivati al Colle del Fleckistock scendiamo brevemente senza sci sul bellissimo ghiacciaio che ci consegnerà alla meta. La cima (senza nome) è quella al centro nella foto difesa da quel ripidissimo pendio nevoso. Il conte in fuga traccia come sempre come un caterpillar




Giordi e il Furbo








Dopo un lungo, interminabile lavoro di tracciatura arriviamo alla base dello scivolo. Qui le pendenze imporranno il portage.




Laggiù, lontano, il Colle Fleckistock





E su, verso l'ignoto Laughing




In cima fa freddo e tra l'altro sulla punta rocciosa poco distante dal deposito sci ci si sta a malapena in due, strettistretti




Si aprano le danze: il pendio è ripido (40/45°) ma la neve è di qualità eccelsa quindi giù senza alcun patema




















Fino ad arrivare allinizio della ripida balza finale che va conosciuta per non imbattersi in forre e salti rocciosi. La qualità della neve è ancora eccellente e tale rimarrà fino alla strada del Sustenpass che percorreremo a piedi per 3 km per ritornare al punto di partenza





Gita top di gamma con una sciata strepitosa. Una perla estratta dal cilindro del Conte. Alla prossima! Wink
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -


L'ultima modifica di Domonice il Dom Mar 24, 2019 7:38 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fabrizio Righetti



Registrato: 13/02/07 16:03
Messaggi: 3763
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Dom Mar 24, 2019 7:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dome dove le avevi tenute nascoste ste super fotografie?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10658
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Dom Mar 24, 2019 7:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Volevo fare un bel report ma sai, era già Giovedi e non ho avuto tempo!!!! Smile
Adesso mi metto sotto per la "gita delle gite" di ieri Cool
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
fabiomaz



Registrato: 25/10/07 10:15
Messaggi: 3101
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Lun Mar 25, 2019 11:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Domonice ha scritto:
Volevo fare un bel report ma sai, era già Giovedi e non ho avuto tempo!!!! Smile
Adesso mi metto sotto per la "gita delle gite" di ieri Cool


Ah ecco, questa è solo l'anteprima.
Ma avete incontrato Claus?

Comunque a parte i posti f-a-n-t-a-s-t-i-c-i e le condizioni da u-r-l-o, io vi ammiro per due motivi: i dislivelli monstre conservando le gambe per godersi la discesa e tutta quella strada in auto fatta due volte in 3 giorni, che a me manco se mi puntano una pistola alla testa.
_________________
"TUTTO e' piu' facile delle Orobie" G.Valota
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati ! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi







Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it



utenti collegati