Indice del forum
Road Event wk38 468x60
Home Gallery
Report
Itinerari
AlbumAlbum    FAQFAQ     CercaCerca     GruppiGruppi    RegistratiRegistrati     Lista utentiLista utenti   ProfiloProfilo     Messaggi privatiMessaggi privati     Log inLog in  
La Blanche: Arête de PEUTEREY
Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati !
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Franz
Event manager


Registrato: 13/02/07 00:33
Messaggi: 9722
Residenza: Berg...scia...Verona

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 11:08 am    Oggetto: La Blanche: Arête de PEUTEREY Rispondi citando

Aiguille Blanche de Peuterey, 4112m, Parete N, via di destra (700m/D)
&
Mont Blanc de Courmayeur, 4765m, Couloir Eccles e Arête de Peuterey (800m/D)


Di solito i bivacchi si fanno di notte. Per questo giro la novità è il bivacco di giorno per aspettare le condizioni migliori. Ma un bivacco particolare, in una camera di 40 metri quadri…di ghiaccio! Ma andiamo con ordine.
L’Aiguille Blanche de Peuterey è una montagna celebre, su una delle creste tra le più fascinose delle Alpi. Tutte le vie che portano alla sua vetta sono impegnative. La cresta del Brouillard e del Peuterey sono le due principali “ossature” del versante italiano del Bianco. Questo versante ha delle pareti di roccia e ghiaccio che hanno un aspetto incredibilmente hymalaiano. Quando sabato ci affacciamo dal Colle della Fourche, un posto pregno di storia dell’alpinismo, rimaniamo sbigottiti dalla maestosità dell’ambiente. In breve, il piccolo bivacchetto si riempie a dismisura e la notte (serata ;-() a letto sarà praticamente un incubo ad occhi aperti. Quando alle 00:30 lanciamo la prima doppia nel vuoto dalla ringhiera non siamo poi così dispiaciuti di abbandonare questo angusto locale. Giunti sul ghiacciaio della Brenva veloci traversiamo e saliamo al Colle Moore donde scesi sul ghiacciaio letteralmente corriamo alla base della parete della Blanche. Sopra la nostra testa vie tanto celebri quanto insidiose per il crollo di seracchi nelle prime ore della giornata: una roulette russa. La via Major, la Pera, la Sentinella Rossa, il Grand Pilier d’Angle… Giunti all’attacco della parete, ci destreggiamo tra seracchi e crepacci visionati la sera prima. Si procede veloci su neve dura. Nei pressi del seracco che caratterizza la nostra parete, che costeggeremo sulla destra, comincia anche il ghiaccio e cominciamo a proteggerci. L’arrivo in alto del sole è caratterizzato da un rumore sordo e da un boato: ci voltiamo e una nuvola copre tutto l’itinerario percorso: il Signor Bianco si è svegliato: buongiorno. Constatiamo tuttavia che non ci sono residui sull’itinerario. Giunti in vetta alla Punta Gussfeldt, la cima centrale e principale, il panorama è magnifico. Sono le 7:45. Dalla Punta Jones una serie di doppie (facilmente incastrabili) ci consegnano al Col de Peuterey, 3934m. Che posto! Un plateau dall’aspetto amichevole, ma che è una “trappola per topi”: non ci sono vie di fuga: l’unica è l’uscita in vetta. Sono le 9:45, fa caldissimo. Siam pronti per ripartire alla volta del Bianco. La cresta del Gran Pilier d’Angle non sembra per niente banale (e soprattutto lunga), mentre il Couloir Eccles è tracciato (un corso guide pare ha fatto l’Integrale di Peuterey e bivaccato al colle) ed ha un bell’aspetto. Tuttavia la neve pare già molle ora e mettersi su quel canale con questo caldo torrido pare un rischio. Andiamo a vedere dove portano le tracce delle guide: in un crepaccione che hanno usato per bivaccare la notte passata. Ed ecco che prendiamo la decisione: rimarremo qui fino all’arrivo dell’ombra. Dopo ore di riposo nei sacchi, un po’ all’ombra, un po’ al sole, dopo aver mangiato e scaldato acqua e minestre, alle 19 partiamo. La neve è decisamente migliore, anche se i primi metri sono delicati per il superamento della crepaccia. Seguono un paio di tiri di misto ed eccoci nel couloir. Neve perfetta, tracce, ghiaccio e rocce ai lati per proteggerci. Quando superiamo la spalla del Grand Pilier sta venendo buio. Come immaginato sulle tracce si va a meraviglia, anche se alcuni passaggi nevosi sono esposti e affilati. L’uscita dalla cornice verticale sarà emozionante: anche se l’emozione lascia in fretta spazio al gelo: tira un vento fortissimo. L’abbraccio in cima sarà breve, avremo tempo di festeggiare: ora giù per la normale dei Trois Mont Blancs. E arriva il giorno. E arrivano le cordate che incrociamo in salita. E arriva il tempo degli abbracci e delle strette di mano coi validi soci. E arriva il tempo dei ricordi: indelebili per questa nuova unica esperienza sul Re delle Alpi.

Ma ecco le foto

Dal bivacco de la Fourche lo sguardo non può che andare là…

Eccola la nostra parete: ci separa il Colle Moore

Stupenda!

Dettaglio della parte sommitale

La Brenva incute un certo timore

Pronti via: doppia dalla ringhiera

Ore dopo: in piena parete

Albeggia all’altezza del seracco

E su

Dietro di noi accadono cose agghiaccianti…

Primi raggi

Vai Mara, vah che spetacul!

Dal colle alla vetta della Gussfeldt

La Gussfeldt

Siamo o non siamo in Paradiso?

Il Couloir Eccles al Monte Bianco di Courmayeur

Al Col de Peuterey

Lì…sì…lì dentro staremo comodi

Il nostro “albergo”

Si sonnecchia

Ore dopo arriva l’ombra: usciamo

Tramonto sull’Innominata

Spettacolo

Beh, con lo sfondo del Pilone mica tutti i giorni

WOW

La parete salita

Nel couloir Eccles

E’ di nuovo giorno

Ciao AMICI!

_________________
-Per me i fotoreports di Franz sono come i giornalini pornografici: non leggo il testo, guardo solo le foto. Quindi Franz, continua a postare i tuoi reports che altrimenti mi tocca riabbonarmi a "Le Ore" (un forumista di OTT)


L'ultima modifica di Franz il Mer Lug 06, 2011 1:47 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
comasco79



Registrato: 30/05/11 15:11
Messaggi: 146
Residenza: Sui monti....lariani

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 11:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Non ci sono parole.........!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mtt_87



Registrato: 12/05/09 11:02
Messaggi: 470
Residenza: Albino (BG)

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 11:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Shocked Shocked Shocked
chapeau....

Ho la gola secca e sono ancora in trance alpinistica... appena avrò rimesso apposto i pensieri ti faro i...

COMPLIMENTI!!!!
_________________
MARIO MERELLI � sempre con noi
Top
Profilo Invia messaggio privato
calimero



Registrato: 06/10/09 15:27
Messaggi: 1243
Residenza: colle brianza

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 11:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Franz

leggendo/guardando/vivendo/emozionandosi per questo tua fantastica salita ( diobò che roba Shocked Shocked Shocked Shocked ), non mi resta che citare i buoni Benigni e Troisi nel film " non ci resta che piangere " mentre scrivono la lettera al Savonarola ....

" con la mia testa sotto la suola delle tue scarpe "... Laughing Laughing Laughing

Sinceri complimenti a te e ai tuoi soci, realizzazione capolavoro, sia dal punto di vista alpinistico sia dal punto di vista dello spirito di avventura e di identificazione con la montagna.. Cool Cool Cool

Grandi !

( ....ma hai nello zaino un nanetto che fotografa al posto tuo ? Wink Wink Wink )

ciao
_________________
calimero
Top
Profilo Invia messaggio privato
Climberland



Registrato: 12/02/07 12:50
Messaggi: 475
Residenza: sull'alpe appena si puo'

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 11:39 am    Oggetto: Rispondi citando

Franz.... il re delle grande course!

Fantastico il buco dove vi siete fermati
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
snap



Registrato: 16/04/08 16:16
Messaggi: 401
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 11:44 am    Oggetto: Rispondi citando

i complimenti mi sembrano riduttivi! grazie comunque per il viaggio che mi hai fatto fare guardando le immagini!

un giro da "incorniciare"
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabiomaz



Registrato: 25/10/07 10:15
Messaggi: 3113
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Comincio a non capirti più.

E vorrebbe essere un complimento..se ricordi quello che avevo detto riguardo le tue salite.
Non saranno le difficoltà ma è il modo in cui le affronti. E la sequenza...

Brao Franz.
Vado a berci sopra.
Wink
_________________
"TUTTO e' piu' facile delle Orobie" G.Valota
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
misteradamello



Registrato: 12/02/07 20:12
Messaggi: 1923
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Brao Franzone, a parte che non si capisce mai quanto siete stati in ballo, quanto ci avete meso a uscire? Dall'Innominata eri osservato... Laughing
_________________
www.misteradamello.it
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Nibi



Registrato: 16/02/07 04:14
Messaggi: 807
Residenza: Morbegno (SO)

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

MINCHIA Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked

Franz, mostruoso!

meraviglia Very Happy Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
lupin-3



Registrato: 13/02/07 23:58
Messaggi: 3636

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sticazzi! che robe Shocked

Questa incute un certo timore Shocked



complimentoni Very Happy
_________________
http://www.asbbi.it/
Top
Profilo Invia messaggio privato
Orzo Bimbo



Registrato: 22/07/08 12:34
Messaggi: 1351
Residenza: Brugherio

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma non sei stufo di farti dire che sei Bravo/i ? Rolling Eyes
Porca paletta La vostra cordata è da spettacolo !
Fateci sognare ......Grazie di cuore ! Cool
_________________
La felicita' c'è l'ha chi la coglie !
Per altre foto :
http://alpinline.blogspot.com/
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10664
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cazzo Franz questa è davvero stra-originale. Non so da dove ti vengano ste fantasie ma è davvero un bel guardare Very Happy
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ales75



Registrato: 01/07/11 12:30
Messaggi: 14
Residenza: Dalla pianura alla montagna

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Complimentoni!!!!!!!

Stica... Che via da sogno!!! Shocked Shocked Shocked
_________________
"Non è perchè le cose sono difficili che non osiamo, è perchè non osiamo che sono difficili." (Seneca)
Top
Profilo Invia messaggio privato
leog



Registrato: 12/03/10 17:53
Messaggi: 18
Residenza: Alta Valsassina

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Uzti !!! che Rè !!!
Braui Very Happy Very Happy Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
CaPo80



Registrato: 21/12/08 11:45
Messaggi: 530
Residenza: Bergamolandia

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 12:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Urco cane Shocked Shocked Ma quanto tempo ci vuole ad organizzare e studiare una salita del genere??Spettacolo allo stato puro,alcune immagini mettono i brividi...Grandissimi Franz e soci Shocked Cool Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati ! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 1 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi







Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it



utenti collegati