Indice del forum
Road Event wk38 468x60
Home Gallery
Report
Itinerari
AlbumAlbum    FAQFAQ     CercaCerca     GruppiGruppi    RegistratiRegistrati     Lista utentiLista utenti   ProfiloProfilo     Messaggi privatiMessaggi privati     Log inLog in  
Ritorno alle montagne del cuore: Corno di Cavento

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati !
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10658
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Sab Mag 04, 2019 7:04 pm    Oggetto: Ritorno alle montagne del cuore: Corno di Cavento Rispondi citando

Belle le montagne. Tutte!!! Quest'anno poi è stato un anno di scoperta, a causa (o grazie) alla prolungata latitanza della neve dalle nostre montagne abbiamo avuto modo di girare, guidati da Lorenzo e il Conte Righetti per la Svizzera e la Val d'Aosta inanelando una serie infinita di belle salite e bellissime discese. Poi, quando ormai la zona Cesarini è già passata arriva il cambio di sipario. Le montagne Adamelliche si vestono del loro vestito una volta usuale in primavera e la mia attenzione ritorna in patria. Del resto tutti abbiamo delle montagne a cui siamo particolarmente legati e l'Adamello, sin dall'infanzia ricopre quel ruolo.
Report tecnico http://www.on-ice.it/onice/onice_view_report.php?type=1&id=21975

Partiamo molto presto da casa. Il viaggio verso la Val di Genova è lungo, il portage anche (ca 600 metri di scomodissimo sentiero), ma sia io che il Gian sappiamo che tutto questo sarà ripagato. Il Giordi lo scoprirà a breve! Una volta terminata la parte ostica della salita ci troviamo immersi nel magico mondo incantato della Val di Lares, dove il tempo si è fermato e l'uomo pare non mettere mai piede... Il Lares dal Gal fa da vedetta alla valle da oltre 500 anni





Dopo quasi 1700 metri di salita la nostra meta si mostra. Bellissima come la immaginavamo, vestita dell'abito più bello. La neve è perfettamente rigelata e liscia...





Attraversando il Lago di Lares





Alle nostre spalle il Carè Alto fa capolino, in basso la fronte della Vedretta di Lares





Il ghiacciaio comincia ad essere ricoperto da uno strato di farina. Il Corno di Cavento comincia a mostrarsi in tutta la sua possenza!





Doppiato lo sperone est ci troveremo di fronte l'ultimo pendio (sud) che ci porterà in cima





Ultimo tratto per la cima





L'arrivo in vetta è sempre un bel momento. In questo posto lo è di più, perchè qui anche se non c'è nessuno non sei da solo, la memoria anche grazie ai numerosi insediamenti militari ancora presenti ti riporta a quegli anni tragici... oggi siamo qui per passione e divertimento, allora la gente era qua per difendere la propria vita





Soli in un mondo fantastico. Il Crozzon di Lares





Dal Re di Castello al Frisozzo





Maestoso Carè Alto





Discesa. Fantastica. Prima su farina e poi su firn. Segni di passaggio: non pervenuti.







Ritorniamo rapidissimamente al punto in cui abbiamo abbandonato le scarpe da trail. Cambio assetto e ritorno sul terribile sentiero che, meno rapidamente che all'andata, ci riporterà all'auto




The end
See you soon Adamello
Wink
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fabrizio Righetti



Registrato: 13/02/07 16:03
Messaggi: 3763
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Sab Mag 04, 2019 7:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

La foto con il larice è stupenda
Top
Profilo Invia messaggio privato
Franco



Registrato: 18/04/07 15:50
Messaggi: 285
Residenza: Grone

MessaggioInviato: Dom Mag 05, 2019 8:48 am    Oggetto: Rispondi citando

Gita grandiosa e, fatta in giornata, davvero dura. So che non vi spaventate per uscite con oltre 2000 m D+, in ogni caso complimenti per la scelta, così poco di moda nello scialpinismo attuale, di spallare gli sci per centianaia di metri, permettendovi così di frequentare luoghi trascurati nonostante la loro grande bellezza.

Ad avere il tempo di farle in più giorni, questa e tante altre gite dell'Adamello, si potrebbero fare usando come base il Rifugio Caduti. Sarebbe una fantastica immersione in uno dei gruppi che anche io considero, insieme ad Alpi e Prealpi Orobiche e Prealpi Bresciane, le "montagne di casa".

Il "see you soon" allude ad un nuovo progetto di scialpinismo Adamellico, immagino!
_________________
In Wildness Is the Preservation of the World (Henry David Thoreau)
Top
Profilo Invia messaggio privato
BiancoAtlas



Registrato: 10/12/11 15:54
Messaggi: 1109
Residenza: brembate

MessaggioInviato: Lun Mag 06, 2019 10:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Adamello mon amour Very Happy
Bella sgroppata bravo Dome e company
Toni
_________________
Andare in montagna con il g.p.s. è come fare sesso con una bambola gonfiabile
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabiomaz



Registrato: 25/10/07 10:15
Messaggi: 3099
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Lun Mag 06, 2019 1:36 pm    Oggetto: Re: Ritorno alle montagne del cuore: Corno di Cavento Rispondi citando

Domonice ha scritto:
Belle le montagne. Tutte!!! Quest'anno poi è stato un anno di scoperta, a causa (o grazie) alla prolungata latitanza della neve dalle nostre montagne abbiamo avuto modo di girare, guidati da Lorenzo e il Conte Righetti per la Svizzera e la Val d'Aosta inanelando una serie infinita di belle salite e bellissime discese. Poi, quando ormai la zona Cesarini è già passata arriva il cambio di sipario.


Quanta bellezza!
La tua intro mi suggerisce un pensiero che faccio a tutte le vostre gite:
quanto mi piacerebbe unirmi al vostro gruppo gite (team?) per una stagione!
Poi mentalmente parte il rosario dei "ma...però" e temo che rimarrà un desiderio, come quello di un viaggio in Atlante con Biancoatlas, almeno se non subentra divorzio e custodia del figlio alla madre..
Ma alla fine preferisco di no!

Certo che per un anno che reggo i 1800-1900 d+ voi siete passati ai 2500-3000!!
_________________
"TUTTO e' piu' facile delle Orobie" G.Valota
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
calimero



Registrato: 06/10/09 15:27
Messaggi: 1243
Residenza: colle brianza

MessaggioInviato: Sab Mag 11, 2019 6:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nel report di Lupin commentavo che lui è il cantore della Val Biandino.
Tu lo sei indubbiamente per l'Adamello.
E canti un ambiente meraviglioso, bianco, immenso.
Grandi immagini.
Che senso di ampiezza e di libertà.
Noi brianzoli lecchesi siamo calamitati dai pendii rossocrociati.
Colpevolmente trascuriamo tutta questa roba.
E facciamo male...
_________________
calimero
Top
Profilo Invia messaggio privato
ZioPunzo



Registrato: 11/11/08 13:29
Messaggi: 2502
Residenza: Monte Marenzo (LC) 450mslm

MessaggioInviato: Sab Mag 18, 2019 8:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Ho un po' di tempo in questa giornata uggiosa e riesco, finalmente, a gustarmi qualche report...

l'Adamello, forse per la lontananza/scomodità, nn mi ha mai attirato, ma a leggere il tuo report.... Partirei ora a farmi una cima!

Tempo stupendo, neve fantastica, luci meravigliose, montagne incantate... Tutto ripaga il portale e i tanti mt D+...

Bravo Dome, continua a cantarci di queste valli incantate...

Mó mi organizzo, poi arrivo a farci un giro... Wink
_________________
Ho spiegato a mio nipote cos'è il compromesso: se per le vacanze tua madre vuole andare al mare e tuo padre invece in montagna, il compromesso è che si va al mare, ma il papà può portarsi gli sci!!!
[Anonimo]


L'ultima modifica di ZioPunzo il Mer Giu 05, 2019 9:30 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
fabiomaz



Registrato: 25/10/07 10:15
Messaggi: 3099
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Sab Mag 18, 2019 12:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

ZioPunzo ha scritto:
Ho un po' di tempo in questa giornata uggiosa e riesco, finalmente, a gustarmi qualche report...

l'Adamello, forse per la lontananza/scomodità, nn mi ha mai attirato, ma a leggere il tuo report.... Partirei ora a farmi una cima!

Tempo stupendo, neve fantastica, luci meravigliose, montagne incantate... Tutto ripaga il portale e i tanti mt D+...

Bravo Dome, continua a cantarci di queste valli incantate...

Mónica mi organizzo, poi arrivo a farci un giro... Wink



Pronti
_________________
"TUTTO e' piu' facile delle Orobie" G.Valota
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10658
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Mar Mag 28, 2019 6:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Franco ha scritto:
Gita grandiosa e, fatta in giornata, davvero dura. So che non vi spaventate per uscite con oltre 2000 m D+, in ogni caso complimenti per la scelta, così poco di moda nello scialpinismo attuale, di spallare gli sci per centianaia di metri, permettendovi così di frequentare luoghi trascurati nonostante la loro grande bellezza.

Ad avere il tempo di farle in più giorni, questa e tante altre gite dell'Adamello, si potrebbero fare usando come base il Rifugio Caduti. Sarebbe una fantastica immersione in uno dei gruppi che anche io considero, insieme ad Alpi e Prealpi Orobiche e Prealpi Bresciane, le "montagne di casa".

Il "see you soon" allude ad un nuovo progetto di scialpinismo Adamellico, immagino!

Alla fine spallare gli sci è solo una fatica mentale ( certo in discesa è pesante) che ti permette però di godere quasi sempre di un ambiente solitario e generalmente di un bel firn liscio, intatto. Dici bene, il gruppo in anni come questo, avendo 3/4/5 giorni a disposizione si presterebbe a traversate grandiose e wild!
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10658
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Mar Mag 28, 2019 6:08 pm    Oggetto: Re: Ritorno alle montagne del cuore: Corno di Cavento Rispondi citando

fabiomaz ha scritto:

quanto mi piacerebbe unirmi al vostro gruppo gite (team?) per una stagione!
Poi mentalmente parte il rosario dei "ma...però" ..
Ma alla fine preferisco di no!

Fabio sei un minchione!!! Laughing Quando vuoi fatti vivo. Sai già che i ritmi sono righettiani e il livello delle gite lo conosci. Ma cazzo, se ci sono io di cosa ti preoccupi? Shocked
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
LorenzOrobico



Registrato: 08/02/07 23:23
Messaggi: 9153
Residenza: Trescùr (BG)

MessaggioInviato: Dom Giu 02, 2019 10:33 pm    Oggetto: Re: Ritorno alle montagne del cuore: Corno di Cavento Rispondi citando

Domonice ha scritto:
i ritmi sono righettiani


eh appunto... i Milanesi Imbruttiti sono piuttosto "infrequentabili" Laughing
_________________
Ascolta e dimentica, vedi e ricorda, fai e capisci.
Visita il mio blog
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
misteradamello



Registrato: 12/02/07 20:12
Messaggi: 1923
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Dom Giu 09, 2019 6:17 pm    Oggetto: Re: Ritorno alle montagne del cuore: Corno di Cavento Rispondi citando

Domonice ha scritto:
fabiomaz ha scritto:

quanto mi piacerebbe unirmi al vostro gruppo gite (team?) per una stagione!
Poi mentalmente parte il rosario dei "ma...però" ..
Ma alla fine preferisco di no!

Fabio sei un minchione!!! Laughing Quando vuoi fatti vivo. Sai già che i ritmi sono righettiani e il livello delle gite lo conosci. Ma cazzo, se ci sono io di cosa ti preoccupi? Shocked


Secondo me si preoccupa proprio perchè ci sei tu... Very Happy
_________________
www.misteradamello.it
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati ! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi







Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it



utenti collegati