Indice del forum
Road Event wk38 468x60
Home Gallery
Report
Itinerari
AlbumAlbum    FAQFAQ     CercaCerca     GruppiGruppi    RegistratiRegistrati     Lista utentiLista utenti   ProfiloProfilo     Messaggi privatiMessaggi privati     Log inLog in  
People have the pow(d)er. E il Canada esiste.

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati !
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
calimero



Registrato: 06/10/09 15:27
Messaggi: 1243
Residenza: colle brianza

MessaggioInviato: Dom Apr 07, 2019 10:15 am    Oggetto: People have the pow(d)er. E il Canada esiste. Rispondi citando

***il fotoreport è lunghetto, attenzione. Solo per nevisti pazienti ... ***


Lo si suol dire del Molise, nell’immaginario collettivo, che in fondo esiste.
Regione piccola ed appartata, modesta e riservata, sembra quasi che , timidamente, non dia segno di sé.
Quando ci ( e se ) si transita, l’esclamazione , ormai tradizionale, è d’obbligo : ma allora il Molise esiste !
Per uno sciatore , o presunto tale, il Canada , o quanto meno un certo tipo di Canada, assume la parvenza di una sorta di Molise concettuale .
Si, ok, ma poi esiste ?
E con un certo tipo di Canada intendo quello con neve a volontà, alberi innevati, foreste fatate, ambienti grandiosi, sbuffi di neve che epicizzano le fotografie già epiche di loro , belle ragazze backcountriers dalle lunghe trecce bionde che ti salutano sorridenti alla base delle tracce di discesa dietro i loro mascheroni riflettenti, le giacche abbondanti e i loro Armada colorati.
Ok. il Canada, quel Canada, effettivamente esiste.
Come disse Ceccherini folgorato dalla Forteza , “ ne ho le prove “.

Viaggio pensato, fortemente desiderato e cominciato ad immaginare un secondo dopo essere atterrato a Milano tre anni fa di ritorno dalle Isole Lofoten , come tappa di mezzo della Powder Trilogy, questa puntata purtroppo troppo veloce in uno dei regni della neve fresca ha superato , a conti fatti, di gran lunga le aspettative.
Che già alla partenza erano naturalmente abbastanza elevate.
Si trattava alla fine pur sempre del Canada.
Pur in un anno anche ad Ovest non particolarmente nevoso ( si stanno limitando ai 6 o 7 metri di neve invece dei soliti 10 o 12 ), il Canada ripaga centimetro dopo centimetro, curva dopo curva, scorcio dopo scorcio, ogni sforzo fatto per raggiungerlo.
E se dalla nostre lande si sta srotolando un anno tristemente magro ed asciutto, il contrasto riguardo all’innevamento è effettivamente forte.
Sulla strada per il Rogers Pass, cuore pulsante backcountry delle montagne canadesi, lo spettacolo degli alberi innevati è in alcuni momenti stordente.
I boschi canadesi stracarichi di neve , gli slanciati pini biancoverdi protesi verso il blu del cielo, il sole che filtra tra i rami con i luccicanti sbuffi di neve che cascano scintillando , sono realmente lo spirito pulsante di questi meravigliosi spazi sconfinati.
D’altro canto se quest’immagine , pur se virtuale, ha sedotto il Bif, riottoso protagonista di un bellissimo report su OI di Oscararrampica, un motivo ci sarà….

Non c’è nulla di particolarmente complicato nell’andare in Canada.
Basta comprare un biglietto aereo, prenotare una casetta via intenet, un auto, armarsi di sci e di una buona dose di voglia di fronteggiare le temperature assassine e poi portarsi alla base di una delle innumerevoli tracce che portano in alto.
Fondamentalmente si tratta di scegliere, di volta in volta, una delle due metodologie local di freeski.
In primis, quella tipicamente backcountry , ossia salire per un millino circa attraverso gli spettacolari boschi prima e per ampi gobboni o spalle poi, e dopo venire giù a manetta con la neve fresca leggera leggera che ti sbuffa nelle orecchie ( soluzione per quando nevischia o il cielo è grigio ). Oppure ( obbligatoriamente con il bel tempo ) la modalità più esplorativa e “ alpina “, ossia inoltrarsi in uno degli spettacolari ambienti glaciali e , combattendo un po' con il freddo becco , godersi sciate favolose e di grande respiro.
In Canada il backcountry ski è qualcosa di più di uno sport e di una passione. E’ un autentico way of life, un modo di vivere. Come il surf per i californiani o gli australiani.
Questi respirano powder dalla mattina alla sera e la masticano dalle elementari alla pensione.
Ci vivono e ci sguazzano dentro come papere nello stagno. Si aggirano per le cittadine agghindati con i mascheroni in testa, i pantaloni da sci stravaccati, le giacche larghe e l’aria stralunata. Così assemblati vanno a fare la spesa e alla sera te li ritrovi ai tavoli a bere una birra.
E un po' ti contagiano.

Il cuore di questo bengodi è la British Columbia, zona Rogers Pass, ma si fanno puntate anche in Alberta, verso Lake Louise o Banff.
Tutte le zone sono collegate da larghe higways, e con quelle si arriva direttamente all’attacco della traccia.
Sostanzialmente come se si partisse per le tracce della Val Bedretto dall’autostrada ad Airolo.
Spostamenti di 100 km ad est o a ovest si coprono in un oretta.
E’ grande ma grande il Canada.
Non capita mai di trovarsi in contesti affollati.
Ci sono veramente spazio, tracce e pendii per tutti.
Mal che vada , se non si è proprio da soli ( cosa assai frequente ) si è al massimo in una manciata di anime.
E questo contribuisce ad aggiungere un po' di zucchero a velo immaginario sulla superficie di una torta che già chiaramente è buona di suo.

Condivido qualche immagine. Per quel che valgono, e per il tempo che si perde a darci una veloce occhiata, magari sai mai che servano di ispirazione per qualcuno che voglia rendersi conto di persona che Canada e Molise sono, in fondo, la stessa cosa.
Esistono entrambi.

Iconico. ( Ursus Trees . Rogers Pass. British Columbia )


Incanto . ( Ursus Trees . Rogers Pass. British Columbia )


Da qualche parte. Nel tempo. ( Ursus Trees . Rogers Pass. British Columbia )


Splendido splendente ( Emerald Peak, Emerald Lake. Alberta )


Shine on . ( Emerald Peak, Emerald Lake. Alberta )
[/url]

La fatica che fa bene ( Emerald Peak, Emerald Lake. Alberta )


Stuck in a moment. ( Emerald Peak, Emerald Lake. Alberta)


Over the hills and far away (Emerald Peak. Emerald Lake. Alberta.)


E morirò da re. ( Emerald Peak, Emerald Lake. Alberta)


A modo mio .( Emerald Peak, Emerald Lake. Alberta)


Cinquanta sfumature di grigio. ( Grizzly Shoulder . Rogers Pass. British Columbia )


(At)traverso ( Grizzly Shoulder . Rogers Pass. British Columbia )


Geometrie esistenziali. ( Grizzly Shoulder . Rogers Pass. British Columbia )


People have the pow(d)er....... ( Grizzly Shoulder . Rogers Pass. British Columbia )




Come sulla porta di Narnia.. ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


Cotone ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


Cercatori di emozioni. ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


Staying alive ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


Even better than the real thing ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


Skimo pitagorico ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


L'insostenibile leggerezza dell'essere ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


Come together ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


Frozen ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


Blob ( Surprise Pass. Lake Louise. Alberta )


E non ti stanchi mai ( Bonney Moraine. British Columbia )


Finemente screziato ( Bonney Moraine. British Columbia )


In chiave musicale ( Bonney Moraine. British Columbia )


Esistenzialismo/1 ( Bonney Moraine. British Columbia )


Binario 9 e 3/4 ( Bonney Glacier. British Columbia )


O troverò una strada. O ne farò una. ( Bonney Glacier. British Columbia )


Esistenzialismo/2 ( Bonney Glacier. British Columbia )


Sacre Scritture ( Bonney Moraine. British Columbia )


Biancanev(o) ( Asulkan Valley. British Columbia )


Ma che bello ( Asulkan Valley. British Columbia )


Luci di scena ( Asulkan Valley. British Columbia )


Tecnigrafo ( Asulkan Valley. British Columbia )


Ok. La casetta piccolina in Canada... ( Asulkan Hutte. British Columbia )


Come Alessandro Magno ( Asulkan Glacier. British Columbia )


Crocevia . ( Asulkan Valley. British Columbia )


Fin dove si perde ( Asulkan Glacier. British Columbia )


E il naufragar m'è dolce in questo mare...( Asulkan Glacier. British Columbia )


Dance dance dance ( Asulkan Glacier. British Columbia )


Goodbye ( Banff. Alberta )


Ciao, grazie dell'attenzione ! Wink Smile
_________________
calimero
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabiomaz



Registrato: 25/10/07 10:15
Messaggi: 3101
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Lun Apr 08, 2019 8:54 am    Oggetto: Rispondi citando

E 1.
Nel senso di primo giro veloce scorrendo le foto.
Segue commento dopo visione con popcorn, birra e antiacido (per il fegato).
_________________
"TUTTO e' piu' facile delle Orobie" G.Valota
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
simon



Registrato: 17/04/07 17:37
Messaggi: 1587

MessaggioInviato: Lun Apr 08, 2019 8:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

In Nordamerica quest'inverno hanno avuto un pacco di neve, praticamente dappertutto

Nessuna desertificazione in vista, per ora
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Poseidon



Registrato: 19/09/08 14:02
Messaggi: 261
Residenza: val seriana

MessaggioInviato: Gio Apr 11, 2019 9:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Libidine...
_________________
"la mente � come il paracadute, funziona solo quando � totalmente aperta"
Louis Pauwels

http://www.flickr.com/photos/7191743@N07/
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10658
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Gio Apr 11, 2019 6:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

MAMMA MIA RAGAZZI, MAMMA MIA.... (cit.!)

Che dire, ho aspettato a leggere per potermelo gustare! I tuoi fotoreport sono, per quanto poco frequenti (ed esigui Laughing) uno dei motivi per cui vale la pena tenere in vita questo forum! Non ti faccio i complimenti, sappi che dovrò inventare una buona scusa per organizzare una vacanza in Canada nella stagione adatta allo scopo. In fondo non fa poi così freddo, vero? Laughing

Great!!!!
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
LorenzOrobico



Registrato: 08/02/07 23:23
Messaggi: 9153
Residenza: Trescùr (BG)

MessaggioInviato: Sab Apr 13, 2019 8:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Che dire... fotoreport stupendo e poi le didascalie by calimero... direi che ti sei superato.
_________________
Ascolta e dimentica, vedi e ricorda, fai e capisci.
Visita il mio blog
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
calimero



Registrato: 06/10/09 15:27
Messaggi: 1243
Residenza: colle brianza

MessaggioInviato: Dom Apr 14, 2019 10:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Domonice ha scritto:


uno dei motivi per cui vale la pena tenere in vita questo forum! Non ti faccio i complimenti



I complimenti obbligatoriamente te li devo fare io, Dome. Il tenere in vita il forum mi ricorda la resistenza stoica e se vuoi eroica del libraio d'angolo o dell'appassionato che gestisce un negozietto di dischi d'essai in un era di download e di streaming selvaggio. Sono quei posti se vuoi démodé dove però se entri hai la possibilità, con calma, di leggere una parte del libro che vuoi acquistare o di ascoltare bene il disco che ti vuoi portare a casa e magari anche di scambiare quattro chiacchiere e due opinioni con il titolare o con chi è lì per lo stesso motivo.
Situazioni quasi fuori dal tempo nelle quali però, quando ti ci ritrovi, ti rendi conto di quanto perdi standone fuori.
Il forum è un po' così. In un era di condivisione pret a porter rimane un luogo virtuale nel quale perdersi un po' con spirito girellone e disincantato, un luogo dove entrarci con calma e i giusti tempi e prevedere una visita che non duri meno di quindici secondi.
Con popcorn e birra magari, come ha scritto Fabio, o un buon bicchiere d'annata da chiacchiere in compagnia.
Poi però ti rendi conto che dal libraio d'angolo o dal negozietto di dischi entra sempre meno gente.
E tu sei il primo a non entrarci. E non ti devi stupire se quando poi entri non trovi con chi chiacchierare.
E allora un po' ti vergogni e nascondi la testa sotto la spalla.
Anche perchè ti rendi conto che basterebbe poco per dare una mano al libraio o al discoforo a tirare avanti ...
_________________
calimero
Top
Profilo Invia messaggio privato
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10658
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Dom Apr 14, 2019 10:48 am    Oggetto: Rispondi citando

calimero ha scritto:
Domonice ha scritto:


uno dei motivi per cui vale la pena tenere in vita questo forum! Non ti faccio i complimenti



I complimenti obbligatoriamente te li devo fare io, Dome. Il tenere in vita il forum mi ricorda la resistenza stoica e se vuoi eroica del libraio d'angolo o dell'appassionato che gestisce un negozietto di dischi d'essai in un era di download e di streaming selvaggio. Sono quei posti se vuoi démodé dove però se entri hai la possibilità, con calma, di leggere una parte del libro che vuoi acquistare o di ascoltare bene il disco che ti vuoi portare a casa e magari anche di scambiare quattro chiacchiere e due opinioni con il titolare o con chi è lì per lo stesso motivo.
Situazioni quasi fuori dal tempo nelle quali però, quando ti ci ritrovi, ti rendi conto di quanto perdi standone fuori.
Il forum è un po' così. In un era di condivisione pret a porter rimane un luogo virtuale nel quale perdersi un po' con spirito girellone e disincantato, un luogo dove entrarci con calma e i giusti tempi e prevedere una visita che non duri meno di quindici secondi.
Con popcorn e birra magari, come ha scritto Fabio, o un buon bicchiere d'annata da chiacchiere in compagnia.
Poi però ti rendi conto che dal libraio d'angolo o dal negozietto di dischi entra sempre meno gente.
E tu sei il primo a non entrarci. E non ti devi stupire se quando poi entri non trovi con chi chiacchierare.
E allora un po' ti vergogni e nascondi la testa sotto la spalla.
Anche perchè ti rendi conto che basterebbe poco per dare una mano al libraio o al discoforo a tirare avanti ...

Che dire, centrato e affondato! Siamo TUTTI vittima della condivisione frenetica da social. La condivisione fine a se stessa, perchè tanto è smart il gesto, tanto è smart la durata della stessa. Il tuo RACCONTO è davvero la sintesi di quel che rappresenta un forum, a prescindere da quante risposte otterrà. E' un bellissimo modo per condividere il tuo viaggio con chi, ora o tra 10 anni avrà voglia di farlo Wink
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
bandit12



Registrato: 12/03/08 13:04
Messaggi: 124
Residenza: prov. Pavia

MessaggioInviato: Dom Apr 14, 2019 7:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

‘...siamo TUTTI vittime...’
... io no, grazie a dio non ho facebook/instagram/google+/sky o altro...
_________________
...li, metti il piede destro su quel 'coso'...
Top
Profilo Invia messaggio privato
fiore



Registrato: 13/02/07 00:57
Messaggi: 842
Residenza: Ranica (potalandia)

MessaggioInviato: Mar Apr 16, 2019 9:10 am    Oggetto: Rispondi citando

no dai, non possono essere vere Rolling Eyes Shocked

complimenti al photoshoppatore Laughing Laughing
_________________
andate in giro invece di dir cazzate ! (by Dom)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
BiancoAtlas



Registrato: 10/12/11 15:54
Messaggi: 1109
Residenza: brembate

MessaggioInviato: Mar Apr 16, 2019 1:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Foto stupende e didascalie ancor di più ma.……… quei segnacci sulla neve Rolling Eyes ?
Vandali Laughing
_________________
Andare in montagna con il g.p.s. è come fare sesso con una bambola gonfiabile
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabiomaz



Registrato: 25/10/07 10:15
Messaggi: 3101
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Mar Apr 16, 2019 2:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Domonice ha scritto:


uno dei motivi per cui vale la pena tenere in vita questo forum! Non ti faccio i complimenti




Ma ne hai aggiunte? O diventano sempre più belle?

Ieri sera, felice della mia umile polvere timognasca strappata di culo quando ogni speranza sembrava rimandata, ho avuto il "fegato" di riguardarmi con calma il tuo post.
E di leggere le didascalie.

Mi fa piacere che abbia per una volta ritrovato la vena e la voglia.
Ci voleva il Canada.
Guardato con la giusta calma il reportage lascia senza fiato.
_________________
"TUTTO e' piu' facile delle Orobie" G.Valota
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Stefano81



Registrato: 31/05/17 12:50
Messaggi: 22

MessaggioInviato: Sab Giu 22, 2019 8:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Strepitoso, stupendo, spettacolare.

Complimenti vivissimi per le foto e le didascalie, veramente di alto livello.
Top
Profilo Invia messaggio privato
pangma



Registrato: 19/07/14 12:51
Messaggi: 23
Residenza: crema

MessaggioInviato: Gio Lug 04, 2019 3:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Proprio un bel sorso d'acqua fresca in questa estate torrida.
Grazie Flavio !

Che poi tu, scrivendo del tuo bel peregrinare per monti, ti ricordi dei report "anni 80" di Oscar....beh è la prova provata che sei uomo fuori dagli schemi.

E grazie anche a te Dome, che tieni aperta questa pinacoteca scrigno di capolavori.

Mi riprometto di postare un report delle mie, ahimè, sempre più rare uscite (sempre che un sumar come me ne sia capace, beninteso). Col passare degli anni la presa della moglie è sempre più ferrea Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati ! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi







Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it



utenti collegati