Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Via 27 all'alba - Corma di Machaby, 24/02/2024
Inserisci report
Onicer  merenderos   
Regione  Valle d'Aosta
Partenza  Arnad (360m)
Quota attacco  540 m
Quota arrivo  790 m
Dislivello  250 m
Difficoltà  D / 6a+ ( 5c obbl. )
Esposizione  Sud
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  n.d.arrampicata. Dadi e friends inutili
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Una delle classiche e più semplici del paretone di Machaby. La via attacca 50 metri da terra, per cui, per raggiungere l’attacco della via vero e proprio, bisogna risalire un paio di tiri di una delle vie a fianco. Nel nostro caso abbiamo salito i primi due tiri del canale del banano. La via è ben protetta a spit. Soste ottime a spit. La roccia in via è ottima. Arrampicata molto varia tra diedri, fessure, strapiombi e placca.
Arrivare ad Arnad, e parcheggiare in prossimità dell’osteria dell’Arcaden. A piedi dirigersi verso il lato destro del paretone, dove parte il sentiero con bolli gialli. Arrivati alle pareti andare verso sinistra. Superando un piccolo saltino ci si trova alla base del canale del banano (diedro canale che sale in obliquo verso sinistra (freccia e scritta rossa su massi sbiadita-30 min)).
L1: Salire nel canale con qualche passo più impegnativo fino ad un terrazzino dove si sosta (40 m, 4c)
L2: Salire nel diedro a sinistra della sosta per una ventina di metri fino alla sosta (20 m, 4c)

Qui inizia 27 all’alba:

L1: Salire a sinistra della sosta fino a prendere la fessura che si segue fino a sotto il tetto. Traversare sotto a questo verso destra, e poi seguire la fessura più svasa fino al terrazzino di sosta (35 m, 5c+)
L2: Traversare a sinistra, ignorando gli spit che salgono dritti, su placca a tacchette delicata. Aggirato uno spigolo, salire dritti per placca più facile fino alla sosta (25m, 5b)
L3: Dalla sosta spostarsi a destra e superare un muretto breve, ma intenso, su piccole prese da tenere. Salire poi per placche via via più semplici fino alla sosta (40m, 6a+)
L4: Traversare a destra, e vincere lo strapiombino con passo non banale. Si continua poi per placche via via più facili fino alla sosta (40m, 5c)
L5: Salire la placchetta delicata verso destra fino allo spit. Da qui salire in verticale con bell’arrampicata continua fino alla sosta (30m, 5c)
L6: Salire in verticale per placche lavorate. Rinviare la sosta, e continuare fino alla fine della placche dove si trova la sosta finale (50m, 4b)

DISCESA: Dalla sosta salire qualche metro e poi prendere la traccia verso destra che si incunea tra due placche rocciose. Seguire poi il sentiero attrezzato che riporta alla base della parete (1h)

Foto1: L2 (canale del banano)
Foto2: Uscita di L1 (27 all’alba)
Foto3: L2 (27 all’alba)
Report visto  3373 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport