Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   ROCCA PAREI via SORPRESA, 21/12/2023
Inserisci report
Onicer  garaca   
Regione  Piemonte
Partenza  Alpe Colombino Giaveno TO (1230m)
Quota attacco  1300 m
Quota arrivo  1440 m
Dislivello  130 m
Difficoltà  TD / 6b ( 6a obbl. )
Esposizione  Sud-Est
Rifugio di appoggio  nessuno
Attrezzatura consigliata  N.d.A. - corde da 50 m.
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Avvicinamento:
Giunti a Giaveno seguire per Coazze al bivio svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per Aquila dove vi è una stazione sciistica. Si segue la strada,che sale ripida e con numerosi tornanti, per circa 8 km.; 400 m. prima dell'Alpe Colombino (piazzale degli impianti sciistici) in corrispondenza di uno stretto tornante verso destra e di un gruppo di villette si parcheggia l'auto. (cartello Rocca Parey del Cai di Giaveno in corrispondenza del tornante).

Seguire il sentiero che passa tra le villette e poi scende a destra per un ripido prato;in seguito diviene pianeggiante ed in breve si giunge alla "Pietra Bucata" il primo contrafforte del settore. Qui è stata allestita una piccola area attrezzata con panche e tavoli. Seguire in leggera salita la pietraia (bolli rossi) verso la base del Torrione Anna (il settore più alto ed imponente della parete) ben visibile già da subito, dopo circa 100 m. abbandonare i bolli rossi e risalire verso dx in verticale la pietraia fino alla base delle vie Targhette.
25- 30 minuti circa.
Descrizione:
L1 5c/6a placca di spalmo con fessurino poi diedrino fessurato.
L2 6b lamone fisico, traversino a sinistra e placca tecnica su tacchettine. SUPER TIRO!
L3 III+ lungo trasferimento di 50m, tra erba infida e qualche saltino.
L4 5c/5b Orecchia gigante staccata da sdulferare. bellissimo!
L5 5c/6a serie di tettini molto belli e fisici, alcune prese da tirare con delicatezza. Volendo c'è anche l’uscita più facile a destra richiodata.

Discesa veloce dalla parte opposta della salita per prati , rocce e sentiero, al parcheggio Alpe Colombino e poi all'auto. circa 15/20 minuti.

GIUDIZIO PERSONALE:
Veramente una bella ” SORPRESA”.
Spittatura a nuovo.
Friends non indispensabili.
Arrampicata molto bella con L2 spettacolare;
ma tutti i tiri sono meritevoli, solo L3 risulta essere poco più di un trasferimento.
Con L’amico Max.
NB.
una via aperta nel 73 dal grandissimo Isidoro Meneghin è più che una garanzia.
” ma quanto erano bravi “ (scarponi e chiodi......alcuni ancora in via)
Felici di averla salita nel 50° dall’apertura.
Consigliata.


Report visto  3364 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport