Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   LOSA d'ALAIS via FOR MINA, 07/10/2021
Inserisci report
Onicer  garaca   
Regione  Piemonte
Partenza  USSEGLIO - VALLONE D'ARNAS (1500m)
Quota attacco  1650 m
Quota arrivo  1850 m
Dislivello  200 m
Difficoltà  TD- / 6a+ ( 5c obbl. )
Esposizione  Sud-Ovest
Rifugio di appoggio  nessuno
Attrezzatura consigliata  N.d.A. - 12 rinvii - corde da 60m x doppie.
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento NOTE.
Bella placconata di oltre 200 metri di sviluppo, con una roccia molto lavorata dall'aderenza strepitosa.

AVVICINAMENTO:
Dal tornante dopo la partenza del sentiero per il Rif. Cibrario nel Vallone d'Arnas (scritta Losa sul muretto) seguire la traccia alquanto marcata che attraversa in piano la distesa prativa fino a raggiungere il pilone della teleferica.
Arrivati in corrispondenza del canalone si scende per esile traccia fino a oltrepassarlo. Si prosegue attraversando il bosco con alcuni brevi sali-scendi uscendo dalla vegetazione in corrispondenza della cascata. Si può facilmente scendere sul greto del torrente utilizzando una cengia provvidenziale sulle rocce alquanto esposta (corda fissa).
Attraversare il torrente e risalire la placca levigata dalla parte opposta (corda fissa). Al suo termine volgere a destra e scendere brevemente per risalire il dosso erboso fino a incontrare i primi massi della pietraia. Numerosi ometti e vecchi segni bianco/rosso , permettono di salire agevolmente tra i massi incastrati .La pietraia termina praticamente alla base della parete in corrispondenza di un masso dove si possono lasciare gli zaini. (30 min. circa)

DESCRIZIONE:
La via (nome alla partenza) si svolge sulla verticale del gran diedro posto al termine della parete. Arrampicata quasi sempre su muri pressoché verticali ,fatta eccezione per l’ultimo tiro, un diedro da salire in opposizione, lungo e continuo e stupendo, vale il viaggio.

GIUDIZIO PERSONALE:
Doveroso iniziare con un sentito “grazie” a chi ha pulito, lavato e stirato sia l’avvicinamento che la via. Ottimo lavoro.
Arrampicata tecnica di soddisfazione sul grado proposto, roccia molto buona con ottimo grip e spittatura super generosa a rendere sicura la salita.
Posto incantevole e solitudine “quasi” assicurata.
Giornata spaziale e temperatura ideale hanno reso la salita di puro divertimento.
Con super Max.
Merita il giro.

Report visto  376 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport