Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monti Gradiccioli e Tamaro, 12/09/2021
Inserisci report
Onicer  Pierpaolo   
Gita  Monti Gradiccioli e Tamaro
Regione  Svizzera
Partenza  Monti Idacca (Svizzera)  (1200 m)
Quota arrivo  1961 m
Dislivello  950 m
Difficoltà  E
Rifugio di appoggio  Ritrovo di Neggia
Attrezzatura consigliata  Normale da escursionismo
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Sempre alla ricerca di escursioni inedite, oggi ci dirigiamo verso la cima più elevata tra quelle nelle immediate vicinanze del Lago Maggiore, ovvero il Monte Tamaro. Lo scopo, quando possibile, è anche quello di compiere un giro ad anello e in questo caso, per poterlo fare, il percorso transita anche da una cima secondaria ma altrettanto panoramica: il Monte Gradiccioli.
La partenza dell’itinerario avviene dalla località svizzera di Monti Idacca, posta poco oltre il confine di Stato nei pressi di Indemini.
Lasciata l’auto presso un tornante, ci incamminiamo prendendo un sentiero che nella prima parte si svolge nel bosco, transitando sotto i ripidi pendii del Monte Tamaro e del Gradiccioli.
Giunti in località Pianoni in spazi ben più aperti, sterziamo nettamente a sinistra per andare a prendere la facile cresta che porta in cima alla prima vetta, quella del Monte Gradiccioli.
Dalla cima, prendiamo un sentiero pietroso che ci porta sulla sottostante cresta di collegamento tra il Gradiccioli e il Tamaro.
Arrivati al Passo Bassa di Indemini, anziché continuare diritto per dritto verso la cima del Tamaro, prendiamo un sentiero che si stacca sulla destra che si allunga leggermente il percorso, ma lo rende anche più interessante.
Arrivati alla Bocchetta del Motto Rotondo, giriamo a sinistra e su cresta panoramica arriviamo anche in vetta al Monte Tamaro.
Per scendere, prendiamo un sentiero, ripido e a zig zag nella prima parte, che porta al Passo dell’Alpe di Neggia.
Dal passo, percorriamo un breve tratto di asfalto per poi immetterci nuovamente nel bosco seguendo i bolli bianco rossi e un sentiero che ci riporta così nuovamente a Monti Idacca.
Escursione priva di difficoltà tecniche, non troppo lunga e molto panoramica.

Foto 1: sulla cima del Gradiccioli
Foto 2: cresta di collegamento verso il Tamaro
Foto 3: vetta del Tamaro
Report visto  192 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport