Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Piz Cunfin, per la Val da Camp, 07/02/2024
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Piz Cunfin, per la Val da Camp
Regione  Svizzera
Partenza  Sfazù (Val Poschiavo)  (1620 m)
Quota arrivo  2904 m
Dislivello  1300 m
Difficoltà  BS
Esposizione in salita  Sud-Ovest
Esposizione in discesa  Sud-Ovest
Itinerari collegati  Piz Cunfin (2904m), per la Val da Camp
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Variabile
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Qualche dubbio c'è sempre sulla gita, non avendo nessuna info recente. Ma ricordavo l’ambiente molto bello essendoci stata una decina di anni fa, e pure nel 2006 quando avevo già salito questa cima. Spallaggio di 10’, poi stradina a tratti ghiacciata fin quasi a metà, ma almeno sci ai piedi. Al rif. Saoseo seguiamo a sx la stradina principale che fa un giro più ampio da sx a dx: si allunga un po’ il percorso, ma visto lo scarso innevamento, risulta più comoda. Finalmente, dopo qualche tratto pianeggiante e brevi saliscendi, a circa q. 2100m gli spazi si fanno aperti e tutto cambia. La neve è trasformata solo sui pendii ben esposti al sole, altrimenti si trova crosta. A q. 2600 io e Fabio approfittiamo della bella neve per scendere 200m; poi ripelliamo e raggiungiamo Claudia e Lidia poco prima della cima. Dalla vetta proseguiamo brevemente sul crestone opposto e poi infiliamo il bellissimo vallone SW: sulla dx il sole ha smollato la neve al punto giusto e facciamo una bella discesa fino alla fine. Quindi traversiamo un po’ a sx, per poi individuare un ripido canale che ci riporta nella conca e quindi sul percorso di salita. Sui falsopiani la neve è meno trasformata, ma cmq più che discreta; in ogni caso non si fanno grandi curve su quasi tratti. Anche lungo il sentiero, invece scendiamo inaspettatamente bene, con 2 o 3 tratti di lieve “racchettage”. Dal rifugio in giù, la comoda e battuttissima stradina che ci riporta a pochi minuti dalla macchina, soddisfatissimi.
Partecipanti: Fedora, Lidia, Claudia e Fabio C.

FOTO 1: Parte alta della salita, a circa q. 2500m. Si raggiunge il costone sulla dx e poi, a sx (non visibile), verso la cima.
FOTO 2: Variante di discesa dal vallone SW, su neve ottima.
FOTO 3: Parte finale del vallone.
Report visto  2238 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report